AUGURI DI BUONA PASQUA

Carissimi Genitori, Alunni, Docenti, Frères Exalunni ed Amici,
meditando sui misteri che la liturgia ci propone per il periodo pasquale non riuscivo a non pensare all’esperienza straordinaria ed estremamente attuale dei due discepoli di Emmaus, raccontataci da san Luca verso la fine del suo racconto evangelico (Lc.24, 13-35). Per questo ho pensato che augurio migliore per me e per voi non poteva essere che rivivere in prima persona la Pasqua dei due “fortunati Pellegrini”. Come loro anche noi, talvolta, possiamo sperimentare la sensazione di delusione, stanchezza, smarrimento, impazienza e perfino fuga…

Scarica PDF

Adempimenti finali